Concerti

Concerto a Kiev (Ucraina)

30 settembre 2016 ore 19.00, Kiev (Ucraina)

torna alla lista

Un doppio concerto in trasferta per il coro CET.

All’interno del festival sociale e culturale “Un cuore più grande della guerra” in programma dal 30 settembre al 3 ottobre nelle città ucraine di Kiev e Karkhov: al centro, la figura del Beato don Gnocchi, che a sessant’anni dalla morte “torna” – simbolicamente, ma anche concretamente grazie al dono di una sua reliquia fatto dalla diocesi di Milano e dalla Fondazione Don Gnocchi – nelle terre teatro dell’epica ritirata di Russia del 1942-1943, dove maturò quella vocazione alla carità che si tradusse poi nell’Opera per i mutilatini e i poliomielitici.

Tutto nasce in seno all’associazione “Emmaus”, fondata nel 2011 dall’intellettuale Aleksandr Filonenko, filosofo convertitosi al cristianesimo da adulto, teologo ortodosso e professore universitario, con l’obiettivo di dare risposta al dolore di tanti ragazzini orfani e invalidi che la durissima società post-sovietica emargina e abbandona. E quando in Ucraina scoppia la guerra, il dolore assume tratti nuovi e drammatici.

In questo contesto matura l’incontro con la figura di don Gnocchi. Uno squarcio di speranza, con quelle coincidenze così straordinarie: don Carlo e i suoi amati alpini, la ritirata di Russia iniziata in quei luoghi e quel cappellano che cercava il senso della vita umana anche al fronte e che vedeva Cristo tra chi combatte e muore; e poi l’opera dei mutilatini, il significato del dolore innocente, un’opera grandissima ma così simile alla piccola goccia di speranza della loro “Emmaus”.

Il coro si esibirà:

Venerdì 30 Settembre a Kiev alle ore 19

Sabato 1 Ottobre a Karkhov alle ore 19

Il festival si chiuderà domenica con incontri con i volontari e le associazioni che si occupano dei profughi e dei mutilati di guerra e con i responsabili di un locale Centro di riabilitazione.

14409590_1803718109864724_6810333280930457947_o

Condividi su Facebook Condividi su Twitter